Torna alla homepage | Vai alla sezione IL PARCO | Vai alla sezione I LUOGHI | Vai alla sezione LA SCUOLA NEL PARCO | Vai alla sezione COMMUNITY

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Numeri utili

  • Comuni di:
    Villacidro
    Arbus
    Buggerru
    Fluminimaggiore
    Guspini
    San Gavino Monreale


    tel. 347 9170196
    info@parcodessi.it
  • Logo della Regione Sardegna
    POR Sardegna 2000-2006
  • Logo della Comunità Europea
    Progetto cofinanziato dalla U.E. - Fondo FESR
Home - Schedario - Arbus: Ingurtosu

Arbus: Ingurtosu

Palazzo della direzione a IngurtosuLa frazione di Ingurtosu, che conta attualmente solo poche famiglie, fu negli anni a cavallo tra il 1880 e il 1900 uno dei centri minerari più popolosi del periodo. Il villaggio si sviluppò intorno ai primissimi cantieri di estrazione con la costruzione di decine di casette nei pressi del pozzo Maria Teresa, adibito in seguito ad ufficio postale. I lavori iniziarono intorno alla seconda metà del 1800 e proseguirono fino al 1963, anno in cui la miniera venne acquistata dalla società mineraria di Montevecchio.

Per decenni, i lavori che interessarono l’intera area circostante furono guidati da dirigenti inglesi e francesi tra i quali spicca il proprietario, Lord Thomas Alnutt Visconte di Brassey, figura di rilievo nella storia mineraria mondiale.

Sul villaggio domina il palazzo della direzione arroccato con imponenza a monte del borgo, rivolto verso il mare, originalissimo per la particolarità architettonica di gusto neogotico con elementi lignei tipici degli edifici nordici. La decadenza del borgo, quasi del tutto abbandonato ormai da diversi decenni, i ruderi delle imponenti strutture adibite alla lavorazione dei minerali a ridosso delle piccole abitazioni dei minatori, la natura circostante, rigogliosa e sempre più desiderosa di riappropriarsi dei propri spazi, la vicina immensa spiaggia di Piscinas fanno di Ingurtosu un sito ricco di suggestione e di fascino, capace di far provare forti emozioni al visitatore.

Oltre alla Palazzina della Direzione, è da sottolineare nel sito la presenza di diverse strutture minerarie ricche di fascino: la Laveria di Naracauli, il Pozzo Gal, l'ex ospedale,che ospiterà il Centro di Educazione Ambientale e la piccola Chiesa di Santa Barbara; in prossimità di Ingurtosu, il villaggio minerario di Pitzinurri