Torna alla homepage | Vai alla sezione IL PARCO | Vai alla sezione I LUOGHI | Vai alla sezione LA SCUOLA NEL PARCO | Vai alla sezione COMMUNITY

Salta la barra di navigazione e vai ai contenuti

Numeri utili

  • Comuni di:
    Villacidro
    Arbus
    Buggerru
    Fluminimaggiore
    Guspini
    San Gavino Monreale


    tel. 347 9170196
    info@parcodessi.it
  • Logo della Regione Sardegna
    POR Sardegna 2000-2006
  • Logo della Comunità Europea
    Progetto cofinanziato dalla U.E. - Fondo FESR
Home - Schedario - San Gavino Monreale: La ferrovia

San Gavino Monreale: La ferrovia

San Gavino è l’unico comune della zona che ha conservato la stazione ferroviaria e la presenza del treno.

Dall’invenzione della ferrovia ad opera dell’ingegnere inglese Giorgo Stephenson, che realizzò ed inaugurò nel 1825 il primo tratto ferroviario in Svezia, bisognerà attendere il 1839 per festeggiare il primo tratto ferroviario in Italia: la linea tra Napoli e Portici.

In Sardegna arriverà un po’ più tardi ed esattamente nel 1871, anno in cui venne realizzato il primo tratto ferroviario dell’isola tra Cagliari e Decimo.

Già nel 1861 la Sardegna aveva fatto richiesta per una linea ferroviaria che fosse in grado di collegare Cagliari a Chilivani, da qui proseguire per Porto Torres e da qui ancora fino ad Olbia. I lavori, affidati alla Compagnia Reale delle Ferrovie della Sardegna e da questa, data in appalto alla società inglese Henry Piercy, si conclusero nel 1881 e il 15 marzo di quell’anno ci fu una solenne cerimonia di inaugurazione. Quello stesso giorno passò il primo treno a San Gavino!

La presenza della stazione ferroviaria ha notevolmente contribuito alla crescita e allo sviluppo del centro: nel 1930 la scelta di edificare la Fonderia a San Gavino fu strettamente legata alla presenza della ferrovia e così pure il concentrarsi nel paese di numerosi istituti scolastici superiori e di fondamentali servizi tra i quali l’unica struttura ospedaliera della zona.